MELISSA

CURIOSITA'

Il nome Melissa, che in greco antico significa “colei che dà miele” (l’ape),  indica, appunto, la caratteristica del vitigno Fiano (vitis Apicea) di attirare le api, grazie alla dolcezza dei suoi grappoli, segno questo, tra l’altro, d’inconfondibile salubrità del territorio. Inoltre il nostro  vigneto è situato in una zona collinare di Ascea, l’antica Elea, culla della filosofia di Parmenide, e Melisso era un suo discepolo.

 VINIFICAZIONE

I vitigni immersi nel Parco Nazionale del Cilento garantiscono la genuinità del prodotto. Fiano al 50% e il restante Trebbiano , Albana e Malvasia,  raccolta a mano, vigne esposte a Nord Est, zona collinare di Ascea (300 slm). Matura in acciaio per 12 mesi e successivo  affinamento in bottiglia.

Gradazione alcolica min. 12,5%

 

CARATTERISTICHE

Colore giallo dorato luminoso, profumo delicato di fiori e miele, con sentore di Malvasia. Gusto fresco e pulito che ricorda la natura incontaminata in cui sono immersi i vitigni

ABBINAMENTO

Compagno speciale per piatti di pesce e crostacei, molluschi e carni bianche, è delizioso con formaggi a pasta morbida e con dessert. Ottimo con i dolci, soprattutto al miele

“Il bianco Melissa 2013 rivela ottima consistenza, morbidezza pronunciata e limpido si apprezza il suo profumo" 

Annuario migliori vini italiani 2016 di Luca Maroni